mercoledì 16 agosto 2017

NOI ABBIAMO RICHIESTO TUTTI GLI SBARCHI IN ITALIA

GIOVANNI FALCONE E ANTONINO (Ninni) CASSARA'

(da “Storia di Giovanni Falcone” di Francesco La Licata, pagg. 81-82)

Una cosa va detta, a onore della verità: il maxiprocesso non sarebbe stato possibile senza l’iniziale, determinante apporto di Ninni Cassarà. E questo in più di una occasione è stato riconosciuto anche da Giovanni Falcone. Fu Cassarà che si invento un’inchiesta impossibile. Fu lui che convinse più di un mafioso a parlare. Non era epoca di pentiti (siamo all’inizio dell’82) e così il commissario non aveva altra strada che quella della “via confidenziale”.
Con lui si confidò Mariella Corleo, moglie di quel Lo Presti di cui abbiamo già parlato, offrendo un primo appiglio per poter inquadrare nel mirino i potenti Ignazio e Nino Salvo, esattori di Salemi. E anche Salvatore Contorno parlò: non firmò alcun verbale perche non poteva. Cassarà gli concesse l’anonimato e la latitanza, nel rapporto profeticamente “Fonte prima luce”. L’inchiesta era quella dei “162”, ovvero “Greco Michele + 161”.

VACCINI: LETTERA DI UNA MAMMA

Questo post è di una mamma "paranoica" (ma sono solidale con lei):

<<Se vaccini contro la varicella il bambino deve stare a casa per 6 settimane... Deduco che qst anno la scuola s'inizia a Natale....
"Leggo i bugiardini del “Priorix tetra” e del “Varivax”, che mi hanno consegnato faticosamente, dopo varie insistenze in ambulatorio vaccinale...
Così mi si accende un campanello d’allarme.
Io sono incinta. Sono vaccinata, ho fatto tutti i richiami. Non ho avuto nessuna malattia esentematica. Sono uno dei soggetti a rischio contagio. La mia secondogenita sarà a rischio contagio. Ma cosa ancora più importante, nella classe d’asilo nido di mio figlio, c’è un bimbo che è appena stato operato, il cui pediatra, coscienzioso, ha rimandato, momentaneamente, le vaccinazioni...

Li chiamarono BRIGANTI (film completo)

venerdì 11 agosto 2017

La forza più potente che esiste - Albert Einstein

STORICA INTERVISTA: MARCO TRAVAGLIO

MAFIA NEL GARGANO: BUONGIORNO DA ..FACCIAMO LA CONOSCENZA!!

"Trecento omicidi negli ultimi 30 anni di cui l’80% rimasti impuniti. Sono questi i numeri della «mafia garganica», assunta agli onori della cronaca nazionale negli ultimi giorni, dopo il feroce agguato di San Marco in Lamis che ha lasciato per terra quattro morti, tra cui il potente boss Romito.
Numeri confermati dal procuratore nazionale Antimafia Franco Roberti, che ammette un qualcosa che non può più essere accettato: considerare la mafia garganica minoritaria, di serie B, rispetto a quella siciliana, alla n’drangheta, alla Sacra Corona Unita, e alla camorra della quale, anche per la vicinanza geografica, era considerata una costola.E la società,la societa' civile???
«Nell’ultimo processo celebrato a Foggia, condotto dalla Procura distrettuale di Bari per una catena enorme di estorsioni, non si è registrata la partecipazione della società civile. Il Comune di Foggia non si è nemmeno costituito parte civile del processo e questo è un segnale estremamente negativo che va stigmatizzato».
DAL 28 APRILE AD OGGI ci sono stati 12 omicidi e una persona sparita nel Gargano: un morto ogni 6-7 giorni, «eppure in Italia nessuno lo sa», denuncia l’ex questore di Foggia Silvis, per il quale «è arrivato il momento che la gente sappia delle quarta mafia tanto sanguinaria quanto mancante di collaboratori di giustizia perché si ha paura di pagare con la vita la collaborazione». Una mafia, aggiunge Silvis, «che può crescere e diventare ancora più pericolosa».
Ad aprile scorso è stata aperta una sezione del Ros a Foggia che mancava, con la Procura distrettuale di Bari che continua ad offrire un supporto logistico alle indagini su tutto il Gargano.
Allora sappiavatelo tutti..Abbiamo fatto la conoscenza con una nuova mafia..Cioè che e' vecchia ma chi se la cagava ecco."



martedì 8 agosto 2017

LA LOGGIA POTENTE CHE UCCISE ANCHE GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO


Loggia Scontrino di Trapani, tra i frequentatori c'era Mattarella. La precisazione del Quirinale.
Loggia Scontrino di Trapani, tra i frequentatori c’era Sergio Mattarella, oggi Capo dello Stato. Spunta infatti  il nome di  Mattarella tra quelli dei frequentatori delle iniziative pubbliche del circolo “Scontrino”, il centro culturale che negli anni ’80 rappresentava un vero e proprio tempio massonico. E che ora la Corte d’Assise di Trapani definisce un paravento di Logge infestate da elementi mafiosi. E lo fa nell’ambito della sentenza Rostagno in cui, dopo 26 anni di indagine, i giudici ammettono che ad uccidere il giornalista Mauro Rostagno, il 26 settembre del 1988, fu Cosa Nostra, per tappargli la bocca.

Amianto e altri veleni seppelliti nelle campagne coltivate del Po: "È la...

lunedì 7 agosto 2017

Ecco come gli hacker entrano nei nostri pc e spiano le nostre vite

CARI ITALIANI: #CAZZIVOSTRI !!!

TORRE DEL GRECO: BORRIELLO SINDACO... E LA CERTEZZA DI CONDANNA

PROPRIO UNA CERTEZZA!
Fondi neri, corruzione, appalti pilotati: è per queste accuse che la Guardia di Finanza ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per il sindaco di Torre del Greco (Napoli), Ciro Borriello, e di altre cinque persone.



ALLARME EPIDEMIA VACCINI E MORBILLO?


EPIDEMIA DI MORBILLO E SENATORI IN VACANZA
Le domande di una mamma:

Ricapitolando: secondo la Lorenzin è in corso un'epidemia di morbillo. Da MAMMA mi pongo una domanda pratica: "se esiste epidemia di morbillo perchè non vaccinare tutti contro il morbillo? "
Risposta di ieri del Senato: "Non abbiamo copertura finanziaria (=non ci sono i soldi per vaccinare anche personale sanitario e insegnanti). Però possiamo fare 10 vaccini a caso ai vostri bimbi (ne volevamo imporre 12 ma 2 ve li scontiamo perchè siamo in periodi di saldi). E se poi vi viene il dubbio che non esistano studi scientifici sul nuovo piano vaccinale potete anche non vaccinarli basta che paghiate 500 euro." E io povera mamma italiana sempre più confusa chiedo "ma l'epidemia? Le povere vite da salvare??? I rischi per il popolo italiano???" Risposta del Senato: "non ce ne frega niente. Quello che ci interessa è che d'ora in poi i vaccini si somministrino in farmacia perchè c'è il senatore Mandelli Presidente dell'Ordine dei Farmacisti che lo chiede". Fine della triste storia italiana dei vaccini imposti con un decreto di urgenza per un'epidemia di morbillo (?).
Riassunto delle Puntate Precedenti:
1. RANIERO GUERRA (braccio destro della Lorenzin) nel Consiglio d'Amministrazione della Fondazione Glaxo (la Glaxo produce i vaccini che saranno obbligatori se passa il decreto)
2. WALTER RICCIARDI Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità oggetto di interrogazione parlamentare per conflitto di interessi a causa di un finanziamento da parte del colosso farmaceutico Merck Sharp & Dohme

Dimenticavo: oggi 13 luglio hanno rimandato la votazione al 18 luglio perché i Senatori se ne sono andati al mare in vacanza. Alla faccia dell'emergenza morbillo!!!



P.s.: Leggi anche ---> Vaccini???